Trentacinque anni di crescita

Un anniversario importante per Opera

 

Si sta per concludere il 2012, un anno particolare, un anno di anniversari importanti. L’azienda infatti ha festeggiato i 35 anni di attività, un traguardo considerevole, ancora più piacevole da ricordare se si considera il fatto che diversamente da molte concorrenti Opera sta superando brillantemente questo periodo di crisi economica che attanaglia il mondo dell’edilizia e, di riflesso, i settori ad esso collegati, come quello dei materiali per la posa.

 

Era il 1977, quando il fondatore – Orazio Raineri – scelse di abbandonare l’attività di autotrasportatore e di lanciarsi nel settore degli adesivi per l’edilizia, un ambito nel quale le aziende italiane attive erano ancora poche, e che al tempo lasciava intuire delle potenzialità ancora inespresse . Cominciò così acquistando i primi macchinari per la produzione di colle e avviando lo stabilimento di via degli Scavi a Forlì. Era nata la Cemenkoll, destinata poi a cambiare il suo nome in Opera più avanti, precisamente nel 1998, sotto la guida del figlio Roberto, che venne “contagiato” dalla passione del padre e che gli successe già da due anni prima.

 

  

 

L’arrivo di Roberto ha portato nuova energia e nel corso degli anni la società, parallelamente a uno sviluppo commerciale sempre più significativo, ha compiuto tutti quei passi necessari alla trasformazione da piccola realtà a conduzione familiare a impresa moderna, dinamica, innovativa. Per questo nel 2000 nella sede di Via degli Scavi è stata creata la divisione Ricerca e Sviluppo, all’interno della quale personale altamente specializzato è stato preposto alla creazione e sperimentazione di prodotti sempre più performanti, pensati per soddisfare in modo ancora più efficace le esigenze segnalate dai clienti già acquisiti e, più in generale, dal mercato. Assieme all’attività di ricerca l’azienda ha costantemente sviluppato la propria forza vendita in Italia e all’estero. Reclutando principalmente personale dal settore dei prodotti per l’edilizia, Opera ha visto crescere negli ultimi anni il proprio apparato commerciale, arrivando ingaggiare oltre 50 agenti, coordinati da 6 responsabili commerciali.

 

Un’attenzione così intensa dedicata al mercato ha permesso di guadagnare nuove quote di mercato e di mantenerle durante le fasi più dure per l’economia nazionale, proprio come quella che stiamo vivendo negli ultimi anni. Fortunatamente la crescita di Opera, specialmente in tempi recenti, non è dipesa solo dall’andamento del mercato italiano. L’azienda ha da tempo compreso le potenzialità dei mercati esteri , specialmente quelli che si sono rilevati maggiormente in crescita negli ultimi anni, come quello nordafricano e il medio oriente, che anche a fronte degli ultimi sconvolgimenti politici, hanno evidenziato un’indubbia vitalità nel campo delle costruzioni. Attualmente l’export rappresenta il 30% del giro d’affari complessivo di Opera, ma questa percentuale è sicuramente destinata a salire negli anni a venire.

 

Leggi l’articolo completo su Opera News 10.

 

 



opera c'è / lavori certificati in tutto il mondo

Opera