ISOFLEX

CAMPI D’IMPIEGO
  • per incollare internamente ed esternamente qualsiasi tipo di piastrelle ceramiche: monocottura e bicottura, grès porcellanato, ceramiche greificate, mosaico vetroso a pavimento ed a parete;
  • per la posa di marmi, graniti e pietre naturali o artificiali, stabili all’umidità;
  • per la posa di grandi formati;
  • per incollare pavimenti o rivestimenti soggetti a sollecitazioni meccaniche o termiche (facciate, balconi, terrazze, zone carrabili, zone di gelo e disgelo);
  • per la posa su massetti riscaldanti;
  • per incollare in sovrapposizione su vecchi pavimenti anche smaltati;
  • su calcestruzzo di getto purché stagionato almeno 3 mesi.

Isoflex

Polimero in dispersione acquosa elasticizzante per adesivi cementizi

Scheda di Sicurezza

Scheda di Sicurezza
non disponibile

Descrizione:
Polimero elasticizzante in dispersione acquosa. Sostituisce totalmente o in parte l’acqua d’impasto negli adesivi cementizi conferendo deformabilità, migliore adesione e più alte prestazioni meccaniche ed all’invecchiamento.

Isoflex miscelato con N2 è consigliato per la posa in opera di gres porcellanato sottile su supporti assorbenti.
Isoflex miscelato con RT Rapid è consigliato per la posa in opera di gres porcellanato sottile su supporti non assorbenti.

 

AVVERTENZE !

Vai sopra al GENIO ALL’OPERA per visualizzare i nostri consigli

  • Tenere presente un tempo aperto più breve, rispetto a quello che l’adesivo avrebbe se non fosse dditivato con isoflex.

 



opera c'è / lavori certificati in tutto il mondo

Opera